Istituto Comprensivo "Francesco De Sanctis" Genzano di Roma

Cerca

Vai ai contenuti

Il Territorio

Istituto Comprensivo > Organizzazione

Il Territorio


Il Comune di Genzano di Roma, a cui appartiene l’Istituto, sorge su un territorio collinare; ha 22.660 abitanti ( censimento al 31/12/2002) ed una elevata densità demografica (1.225 ab./Kmq) .


Si caratterizza per il particolare assetto urbanistico; l’unico esempio di impianto triangolare, a tridente, aggiunto, nel XVII secolo, nella zona delle Olmate (ampi viali alberati che collegano visivamente la chiesa dei Cappuccini, il Palazzo ducale e il Duomo vecchio), al primitivo nucleo medieoevale.
Tra la prima metà del XVII e l’inizio del XVIII secolo nella triangolazione seicentesca, si innesta un secondo tridente più interno, costituito dalla strada Livia, oggi Via Italo Belardi (1680 ca.), dalla strada Sforza, oggi Via Bruno Buozzi (1708) e, a completamento del tridente, dal terzo stradone che conduce ai Cappuccini, attuale via Garibaldi.
La struttura urbanistica barocca presenta alcuni significativi fulcri architettonici: il Palazzo Sforza Cesarini, il Convento dei Cappuccini (iniziato nel 1637 e terminato nel 1643), la Chiesa di S. Sebastiano (a capo del tridente urbano, iniziata nel 1651 e demolita nel 1916 per aprire la piazza del Plebiscito, attuale Piazza Tommaso Frasconi) ed il Duomo di Santa Maria della Cima (ricostruita da G.A. De Rossi con diverso orientamento nel 1636).
Numerose sono le manifestazioni tradizionali che si svolgono annualmente; la più importante è l’Infiorata, festa collegata da sempre alla celebrazione del Corpus Domini.

Per l’occasione, sulla centrale via Italo Belardi, vengono realizzati, a terra, su una superficie di circa 2000 metri quadri, splendidi tappeti utilizzando petali di fiori raccolti precedentemente e separati dalla loro corolla.

Altre significative manifestazioni per sviluppare le attività produttive ed il turismo eno-gastronomico, promuovono il vino e il pane locale, il primo in Europa a marchio I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta).








Bozzetto infiorata 1991

Bozzetto infiorata 2000

Il territorio di Genzano si colloca in un contesto socio-culturale tipico dell’hinterland romano caratterizzato da una forte immigrazione dalla vicina metropoli e quindi con pendolarismo molto diffuso.Sebbene le attività prevalenti siano dunque i servizi, permangono alcuni lavori e tradizioni legati al passato di paese composto prevalentemente di contadini e piccoli artigiani. Molto importante è la produzione di pane e di vino doc a Genzano, che conta anche due cantine sociali e numerosi produttori privati. Si registra dunque un’eterogeneità socio-culturale arricchita ulteriormente dalla crescente spinta immigratoria proveniente da Paesi stranieri. Sia la scuola elementare,collocata in una zona periferica, che la scuola media accolgono alunni provenienti anche dai comuni limitrofi. Le aspettative delle famiglie nei confronti della scuola sono molto articolate, in alcuni casi si traducono in atteggiamenti di delega. Emergono talune situazioni di pesante disagio economico, in qualche famiglia, il reddito è appena sufficiente. Genzano offre ottimi servizi di tipo commerciale e alimentare, molte strutture sociali e culturali a carattere di volontariato e privato; religiose e sportive. Meno soddisfacenti sono le strutture socio-culturali; ciò pone la scuola come centro privilegiato di aggregazione dei giovani.


Home Page | Istituto Comprensivo | Infanzia Truzzi | Infanzia Rodari | Primaria Manzoni | Primaria Pascoli | Secondaria | Albo Pretorio on-line | Modulistica | Contatti | Elenco Siti Tematici | Registro Elettronico | Progetti PON | Amministrazione Trasparente | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu